AUMENTO DEL RISCHIO DI MORTALITA CON UN COMPLETO CICLO DI VACCINAZIONE PRIMA DEI SEI MESI IN ANZIANI >80

 

 

I lavori della terza sessione a del Convegno inaugurale  delle attività accademiche  della Scuola Medica di Milano  sul tema   “Prevenzione centrata sulla persona, rischi da vaccini genetici, terapia precoce di sabato 20 Novembre hanno rivelato risultati sorprendenti, tali da poter determinare un terremoto nella politica sanitaria italiana e mondiale contro il SARS-COV 2.

La prima rivoluzione proposta dal prof. Vincenzo Di Nicola, ( Università di Montreal,Harward,Ambrosiana)  è nella definizione della pandemia come “sindemia”, in quanto agente sia epidemia virale, sia come epidemia di problemi psicologici e psichiatrici dovuti all’isolamento, alla chiusura dei bambini ai rapporti sociali, coinvolgenti più di un miliardo di persone tali da poter determinare nell’infanzia il termine “ bambino sperimentale”,  per essere situati in una situazione  psico-biologicamente deteriore  da parte degli adulti. La seconda rivoluzione presentata con la documentazione scientifica  presentata dal dr.Maurizio Federico, (Direttore  del centro per la salute globale dello ISS) si basa sulla documentazione inconfutabile che gli attuali vaccini non producono anticorpi neutralizzanti (IGA) tali da impedire l’entrata del virus nelle cellule e la sua distruzione nelle mucose, in cui sono assenti. I risultati di questa ricerca[1] illustrata dal dr Federico, rivelano inconfutabilmente come i certificati verdi  siano un delirio , in quanto i vaccinati sono contagiosi nello stesso modo dei vaccinati, con lo svantaggio che se infettati dalla variante delta hanno dei processi di guarigione peggiori dei non vaccinati sintomatici. Inoltre l’immunità che previene la mortalità è situata nei polmoni è determinata dalle cellule di memoria immunitaria residenti che i vaccini non  determinano. Il terzo fattore, oltre al rapido decadimento dell’immunità da IGG , è il “ The original original sin” (“peccato originale degli antigeni”) per cui vaccini contro l’originale ceppo di Huwan , sono sempre più inefficaci, in quanto costruiti contro questo antigene per cui la terza dose va discussa. La relazione permette l’ipotesi che essendo i vaccini inefficaci , la riduzione della mortalità sia dovuta all’effetto “gregge” degli anticorpi neutralizzanti dei guariti e degli asintomatici, come è avvenuto nel 2003 (SARS-COV 1-)e nel 2010 (MERS), senza vaccini. I vaccini mRNA inoltre, non scopaioniodalle cellule L’acquisto di vaccini non sperimentati deciso nel Gennaio del 2020 appare dunque quanto mai strano. La terza relazione, di Giuseppe R.Brera ( Direttore Scuola Medica di Milano e presidente dello World Health Committee e del Comitato Sanitario nazionale) ha presentato uno studio epidemiologico fatto dalla Scuola Medica di Milano e dalla Scuola medica dell’Università di Minneapolis sui dati grezzi di Epicentro dello ISS, sull’andamento dell’epidemia tra non vaccinati e vaccinati in funzione dei decessi tra il 9 Ottobre ei 10 Novembre.  Lo studio, in pubblicazione, rivela un aumento significativo del rischio  di decessi negli anziani sopra gli 80  con un ciclo completo di vaccinazione prima dei sei mesi (OR 1,59 P=0,0003 ) e una tendenza all’aumento non significativo tra i 12-39 anni( OR 1,2 P= 0,85) . ll prof.Brera ha illustrato l’evidenza scientifica  della genotossicità dei vaccini  mRNA, attraverso ‘alterazione dei   micro-RNA, e quindi della trascrizione epigenetica a causa della sostituzione fatta dai produttori di una base con una base metilata per fuggire l’immunità e aumentare la velocità di traslazione.  Questa sostituzione  ha effetti catastrofici    inducendo  probabilmente tumori  solidi e leucemie, alterazioni neurologiche , tipo spettro autistico, ritardi mentali, problemi di apprendimento e inibizione dell’immunità naturale cellulare (attivazione linfociti),  patologie da silenziamento dei miRNA. Inoltre l’aumento del metiloma  cellulare  metila le altre basi nucleotidiche portando a un fenotipo cellulare che è notoriamente induttore di una degenerazione tumorale delle cellule. Solo la ricerca epidemiologica-ha evidenziato l’autore- potrà verificare il danno.  Il prof Brera,  autore  del primo trattato al mondo sul SARS-COV 2 e la sua prevenzione, ha illustrato che la teoria della relatività dell’infezione alla degenerazione lipidica delle membrane cellulari, e della probabilità di  una infezione severa  –teorizzate nel suo trattato- e dovuta al fenotipo   immunosoppressivo dell’aterosclerosi  e alla conseguente anergia,  come causa della letalità dopo 7 gg dall’infezione, appare confermato dal fatto che il 92% della mortalità da COVID-19  è causata da co-morbidità che per la maggior parte inducono aterosclerosi, malattia autoimmune, e a cui va indirizzata la prevenzione secondaria che la dirigenza sanitaria nazionale e internazionale ha omesso. L’autore, alla luce della genotossicità sia degli mRNA che dei vaccini vettoriali che s’ibridano con il DNA umano  con probabilità di tumori e auto-immunità, del loro limite immunogenico , e delle varianti,  ha illustrato la necessità di modificare totalmente la strategia preventiva, orientandola alla “Prevenzione centrata sulla persona” finalizzata tramite l’educazione alla salute a costituire per la popolazione uno scudo metabolico-immunitario, facilmente realizzabile, con uno stile di vita e una dieta antivirale e immunostimolante e che ha  denominato: “ Allostasi antivirale e immunostimolazione  preventiva”. L’errore  iniziale che perdura  è i natura epistemologica che  ha visto la pandemia nella prospettiva  rapporto di causalità  virus-infezione probabilità di morte e non “ virus-allostasi, immunità naturale, rapporto tra fattori protettivi e di rischio, probabilità di miglioramento o peggioramento, probabilità di guarigione o morte. Questo alfabeto della Medicina se fosse stato conosciuto dagli analfabeti , avrebbe portato a incentivare i fattori protettivi, tamponando i fattori di rischio nei soggetti con comorbidità.   E’ dunque urgente  ha concluso il prof.Brera, l’adozione della medicina centrata sulla persona e una ristrutturazione della sanità, centrndola sulle cure primarie e la prevenzione. Purtroppo oggi analfabeti o semi-analfabeti, anche criminali, hanno esposto a vaccini sperimentali adolescenti , non a rischio di COVID-19 e  causato in Italia e nel mondo  decessi di ragazzi e ragazze che oggi sarebbero vivi. Il Congresso  si è concluso con il I° workshop programmatico dello World Health Committee con la partecipazione dei prof.  Roy Kallivayalil , Robert Cloninger, Claudio Violato, Vito Galante e Giuseppe R.Brera  di altri intervenuti.

[1]

Planas D, Bruel T, Grzelak L, Guivel-Benhassine F, Staropoli I, Porrot F, Planchais C, Buchrieser J, Rajah MM, Bishop E, Albert M, Donati F, Prot M, Behillil S, Enouf V, Maquart M, Smati-Lafarge M, Varon E, Schortgen F, Yahyaoui L, Gonzalez M, De Sèze J, Péré H, Veyer D, Sève A, Simon-Lorière E, Fafi-Kremer S, Stefic K, Mouquet H, Hocqueloux L, van der Werf S, Prazuck T, Schwartz O. Sensitivity of infectious SARS-CoV-2 B.1.1.7 and B.1.351 variants to neutralizing antibodies. Nat Med. 2021 May;27(5):917-924. doi: 10.1038/s41591-021-01318-5. Epub 2021 Mar 26. PMID: 33772244.

 

Gli atti del Congresso sono richiedibili  con una donazione libera, finalizzata a finanziare il progetto di ricerca della Scuola Medica di Milano, su “ Rischio di tumori e recidive sui soggetti vaccinati anti-SARS-COV 2”

Donazione

 

Le richieste degli atti vanno indirizzate a editorialdepartment@unambro.it   e dipedit@unambro.it

 

a cura di Joannes Mazetès  managing editor

PREVENZIONE CENTRATA SULLA PERSONA , RISCHI DA VACCINI GENETICI, TERAPIA PRECOCE COVID19

 

Under the Patronage  of

the World Health Committee and “ Comitato  Sanitario Nazionale                                                                                               

 “  PERSON-CENTERED MEDICINE, PREVENTION

AND ADOLESCENCE

3rd session : 20 Novembre 2021 – h 15   ZOOM

Introduzione alla terza sessione, e benvenuto

Giuseppe R.Brera

Rector of the Ambrosiana University 

Prevenzione centrata sulla persona, rischi da vaccini genetici, terapia precoce del Covis-19

PROGRAM

Chair

Prof. Vito.Galante MD  PH D LD MA

Honorary Chair in Adolescentology 2 in the Ambrosiana University

15,15-15,40+5’

Keynote lecture

“The Experimental Child”

Mental and Social Consequences for Children and Families  of the Coronavirus Syndemic      *

Vincenzo Di Nicola, MPhil, MD, Ph.D., FRCPC, DFAPA, FCPA, FCAHS

Honorary Chair (Licentia Docendi, LD) & Professor (Magister, MA Sc),  Ambrosiana University

Professor of Psychiatry, University of Montreal

Clinical Professor of Psychiatry, The George Washington University

15,45-16,10+5’

 

Keynote lecture

Effetti degli attuali vaccini anti SARS-CoV-2 oltre la generazione di anticorpi anti-Spike.

Effects of current anti-SARS-COV 2 vaccines beyond antiSpike antibody generation

 

Maurizio Federico

Director

National Center for Global Health

Istituto Superiore di Sanità (Italy)

    Keynote lecture

  16,10-16,35+5

L’evidenza scientifica  dei danni genetici ed epigenetici dei vaccini anti SARS-COV 2  e le conferme epidemiologiche di un rischio vaccinale .

La necessità del paradigma preventivo centrato sulla persona con l’allostasi anti-virale e l’immuno-stimolazione preventiva e di un’efficace terapia precoce del SARS-COV 2.

Scientific evidence of epigenetic and genetic damages from anti-SARS-COV 2 vaccines and the epidemiologic confirmation of risks from vaccination.

The need for the person-centered prevention paradigm inducing the “Antiviral allostasis and the preventive immunostimulation.

Giuseppe R.Brera MD, MA, MA LD

Director of the Milan School of Medicine, President of the World Health Committee

and Italian National Health Committee

16,35-17+5’

Discussion and free contributions (max7’) (In Italian and English)

         Inviare titolo dell’intervento a alla segreteria scientifica     vgalante@unambro.it

Registrazione al Congresso:  (gratuita)   communication@scuolamedicamilano.it

17,15-18,45

1st  Workshop

of the

 WORLD HEALTH COMMITTEE

   Chair

        Roy Kallivayalil

Secretary-General of the World Health Committee

       Introduction

       Giuseppe R.Brera

     President of the World Health Committee

Contribution of the Members of the  WHC Scientific Committee

17,30-18,20

Giuseppe R.Brerra,Robert Cloninger, Claudio Violato, Richard Fiordo, George Christodoulou,Roy Kallivayalil

18,20-18,45-

Contributions of invited speakers

18,45

End of the Conference

Giuseppe R.Brera

Rector of the Ambrosiana University

PETER STERLING AL CONGRESSO MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA-ADOLESCENTOLOGIA-PREVENZIONE CENTRATA SULLA PERSONA-DANNI EPIGENETICI E GENETICI DA VACCINI E TERAPIA PRECOCE COVID-19

 

     SIAd

 

MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA,PREVENZIONE,ADOLESCENZA

The Person-Centered Prevention Program “ per la prevenzione delle pandemie

CONGRESSO INAUGURALE DELLE ATTIVITA’ ACCADEMICHE DELL’UNIVERSITA’AMBROSIANA

Con Il Patrocinio di :  World  Health Committee, Comitato Sanitario Nazionale,Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’Adolescenza, Person-Centered Medicine Academy.

Introduzione

La Medicina centrata sulla persona (MCP) è il paradigma attuale della scienza medica e della Medicina e questo comporta il ri-orientamento della sanità pubblica  con una nuova organizzazione delle cure primarie e la formazione dei medici e degli studenti in medicina attraverso docenti preparati al suo insegnamento. La sua applicazione, attraverso medici preparati permette enormi risparmi di sofferenze e di costi. La MCP riconverte la sanità alla “prevenzione centrata sulla persona” promuovendo l’educazione alla salute , la prevenzione e il trattamento precoce delle patologie, la “ self-care”, incentivando le risorse psico-biologiche individuali, i fattori protettivi e tamponando i fattori di rischio.

Il paradigma della salute della MCP  è   “ La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana” che è un programma anche politico.

Nell’adolescenza, periodo di formazione spirituale e psico-biologica della persona la MCP assume un’importanza fondamentale per tutta la vita perché costruisce una traccia  indelebile per il futuro.

Il Congresso si svolge in tre sessioni: la prima dedicata ai fondamenti scientifici interazionisti e teleonomici del paradigma  Medicina centrata sulla persona ,  a cui farà seguito uno workshop dedicato al cambio di paradigma della Medicina. (in inglese 13 Novembre ore 15)

Keynote speaker, oltre ad altri importanti relatori :Peter Sterling, l’autore che ha rivoluzionato la fisiologia introducendo nella storia della Medicina il concetto di “Allostasi”, in sostituzione al concetto di “Omeostasi” di Cannon. Oltre a Peter Sterling altri relatori chiave saranno Giuseppe R.Brera, teorizzatore della  Medicina centrata sulla persona e autore del primo trattato al mondo sulla prevenzione del SARS-COV 2, presidente dello World Health Committee, Vincenzo di NIcola, presidente eletto della World Assocition of  Social Psychiatry, Claudio Violato, uno dei più importati ricercatori in “Medical Education”, Richard Fiordo, un pioniere nella health communication”

Purtroppo la teoria dell’Allostasi, che ha sostituito “l’Omeostasi” di Cannon, alla base del cambiamento di paradigma della scienza medica, non è ancora  molto conosciuto né insegnata se si eccettua la Scuola Medica di Milano

La seconda  è dedicata all’adolescenza con il contributo di relatori  che hanno applicato ” La teoria dell’adolescenza centrata sulla persona” per la prima volta nel mondo , modificamdo con il metodo clinico centrato sulla persona, e il counselling medico, (1991) eccellenze della Scuola Medica di Milano fin dal 1998  e base dell’adolescentologia clinica, nata nella nostra Università l’approccio erroneo e problematizzante l’adolescente tuttoggi usato in ambulatorio e in ospedale .  ( 13 Novenbre ore 17,30 in Italiano)

La terza è dedicata al paradigma della prevenzione centrata sulla persona, ai danni genetici ed epigenetici indotti dai vaccini anti SARS-COV 2 e al trattamento precoce del COVID-19 (in italiano). La sessione vuole approfondire le evidenze preventive del COVID-19 e delle cure domiciliari precoci a partire dall’evidenza scientifica della pericolosità dei vaccini genetici, in contraddizione con la polica sanitaria della WHO e del governo italiano . (20 Novembre ore 15,in Italiano)

La partecipazione è gratuita su registrazione a  communication@scuolamedicamilano.it-

Sono invitati contributi di 5-7′ nei pannelli di discussione entro il 7 Novembre e entro il 13- III Sessione.  Chiedere il modulo dell’estratto alla segreteria scientifica del Convegno  scientificsecretary@unambro.it

Il Congresso è su Zoom:. l’indrizzo verà mandato ai registrati

_______________________________________

Person-Centred Medicine (PCM) is the current paradigm of medical science and Medicine, and this involves the orientation of public health  with a new organization of primary care and the training of doctors and students in Medicine through teachers prepared for  PCM teaching. Its application, through trained doctors, allows enormous savings in suffering and costs.   The PCM reconverts health to “Person-centred prevention” by promoting health education, prevention, early treatment of diseases, self-care , incentivizing individual resources , introducing and reinforcing protective factors, and buffering risk factors to improve individual resilience.

The PCM paradigm  is  defined as” The choice of the best possibilities for being the best human person,” which is also a political program.

In adolescence, a period of spiritual and psycho-biological formation, the PCM assumes fundamental importance throughout life because it builds an indelible trace for the future.

The Congress is held in three parts: the first is dedicated to the scientific bases of the Person-Centered Medicine interactionist and teleonomic paradigm, which will be followed by a panel dedicated to the paradigm change of Medicine. (in English) -November 13
Keynote speakers: Peter Sterling, the author of the Allostasis theory that revolutionized physiology and medical science, the fundament of the Person-Centered Medicine paradigm with other significant contributors to the Medicine paradigm change.(November 13- h 15)
The second session is dedicated to adolescence. Speakers are contributors to the revolution of the paradigm of the adolescence theory, the “Person-centered adolescence theory” ,and ” Medical counselling” ( taught since 1991),  at the basis of “Clinical Adolescentology” excellence since 1998 of the Milan School of Medicine (November 13- 17,30-19,30)
The third session is dedicated to the Person-Centered Prevention paradigm, genetic and epigenetic damages induced by vaccines against SARS-COV 2, and early treatment of COVID-19 that contradicts the approach of WHO and the Italian government COVID-19 pandemic responsible of adolescents’ deaths.
( November 20 – h 15 in Italian-English)
contributions of 5′-7′ to the panels 
Request and send the form within November 7 (I°-II° session) or 13 (III° session) to scientific secretariat@unambro.it
The conference is held on Zoom . The congress account will be sent to registered people.

a cura di Joannes Mazethes editorial manager

 

MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA-ADOLESCENTOLOGIA-PREVENZIONE CENTRATA SULLA PERSONA-DANNI EPIGENETICI E GENETICI DA VACCINI E TERAPIA PRECOCE COVID-19 in CONGRESSO

 

     SIAd

 

MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA,PREVENZIONE,ADOLESCENZA

The Person-Centered Prevention Program “ per la prevenzione delle pandemie

CONGRESSO INAUGURALE DELLE ATTIVITA’ ACCADEMICHE DELL’UNIVERSITA’AMBROSIANA

Con Il Patrocinio di :  World  Health Committee, Comitato Sanitario Nazionale,Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’Adolescenza, Person-Centered Medicine Academy.

Introduzione

La Medicina centrata sulla persona (MCP) è il paradigma attuale della scienza medica e della Medicina e questo comporta il ri-orientamento della sanità pubblica  con una nuova organizzazione delle cure primarie e la formazione dei medici e degli studenti in medicina attraverso docenti preparati al suo insegnamento. La sua applicazione, attraverso medici preparati permette enormi risparmi di sofferenze e di costi. La MCP riconverte la sanità alla “prevenzione centrata sulla persona” promuovendo l’educazione alla salute , la prevenzione e il trattamento precoce delle patologie, la “ self-care”, incentivando le risorse psico-biologiche individuali, i fattori protettivi e tamponando i fattori di rischio.

Il paradigma della salute della MCP  è   “ La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana” che è un programma anche politico.

Nell’adolescenza, periodo di formazione spirituale e psico-biologica della persona la MCP assume un’importanza fondamentale per tutta la vita perché costruisce una traccia  indelebile per il futuro.

Il Congresso si svolge in tre sessioni: la prima dedicata ai fondamenti scientifici interazionisti e teleonomici del paradigma  Medicina centrata sulla persona ,  a cui farà seguito uno workshop dedicato al cambio di paradigma della Medicina. (in inglese 13 Novembre ore 15)

Keynote speaker, oltre ad altri importanti relatori :Peter Sterling, l’autore che ha rivoluzionato la fisiologia introducendo nella storia della Medicina il concetto di “Allostasi”, in sostituzione al concetto di “Omeostasi” di Cannon. Purtroppo questo fondamentale cambiamento alla base del cambiamento di paradigma della scienza medica, non è ancora  molto conosciuto né insegnato se si eccettua la Scuola Medica di Milan

La seconda  è dedicata all’adolescenza con il contributo di relatori  che hanno applicato ” La teoria dell’adolescenza centrata sulla persona” per la prima volta nel mondo , modificamdo con il metodo clinico centrato sulla persona, e il counselling medico, (1991) eccellenze della Scuola Medica di Milano fin dal 1998  e base dell’adolescentologia clinica, nata nella nostra Università l’approccio erroneo e problematizzante l’adolescente tuttoggi usato in ambulatorio e in ospedale .  ( 13 Novenbre ore 17,30 in Italiano)

La terza è dedicata al paradigma della prevenzione centrata sulla persona, ai danni genetici ed epigenetici indotti dai vaccini anti SARS-COV 2 e al trattamento precoce del COVID-19 (in italiano). La sessione vuole approfondire le evidenze preventive del COVID-19 e delle cure domiciliari precoci a partire dall’evidenza scientifica della pericolosità dei vaccini genetici, in contraddizione con la polica sanitaria della WHO e del governo italiano . (20 Novembre ore 15,in Italiano)

La partecipazione è gratuita su registrazione a  communication@scuolamedicamilano.it-

Sono invitati contributi di 5-7′ nei pannelli  entro il 7 Novembre e entro il 13Chidere il modulo dell’estratto alla segreteria scientifica del Convegno  scientificsecretary@unambro.it

Il Congresso è su Zoom:. l’indrizzo verà mandato ai registrati

_______________________________________

Person-Centred Medicine (PCM) is the current paradigm of medical science and Medicine, and this involves the orientation of public health  with a new organization of primary care and the training of doctors and students in Medicine through teachers prepared for  PCM teaching. Its application, through trained doctors, allows enormous savings in suffering and costs.   The PCM reconverts health to “Person-centred prevention” by promoting health education, prevention, early treatment of diseases, self-care , incentivizing individual resources , introducing and reinforcing protective factors, and buffering risk factors to improve individual resilience.

The PCM paradigm  is  defined as” The choice of the best possibilities for being the best human person,” which is also a political program.

In adolescence, a period of spiritual and psycho-biological formation, the PCM assumes fundamental importance throughout life because it builds an indelible trace for the future.

The Congress is held in three parts: the first is dedicated to the scientific bases of the Person-Centered Medicine interactionist and teleonomic paradigm, which will be followed by a panel dedicated to the paradigm change of Medicine. (in English) -November 13
Keynote speakers: Peter Sterling, the author of the Allostasis theory that revolutionized physiology and medical science, the fundament of the Person-Centered Medicine paradigm with other significant contributors to the Medicine paradigm change.(November 13- h 15)
The second session is dedicated to adolescence. Speakers are contributors to the revolution of the paradigm of the adolescence theory, the “Person-centered adolescence theory” ,and ” Medical counselling” ( taught since 1991),  at the basis of “Clinical Adolescentology” excellence since 1998 of the Milan School of Medicine (November 13- 17,30-19,30)
The third session is dedicated to the Person-Centered Prevention paradigm, genetic and epigenetic damages induced by vaccines against SARS-COV 2, and early treatment of COVID-19 that contradicts the approach of WHO and the Italian government COVID-19 pandemic responsible of adolescents’ deaths.
( November 20 – h 15 in Italian-English)
contributions of 5′-7′ to the panels 
Request and send the form within November 7 (I°-II° session) or 13 (III° session) to scientific secretariat@unambro.it
The conference is held on Zoom . The congress account will be sent to registered people.
Giuseppe R.Brera
Rector of the Ambrosiana University, Director of the Medical School of Milan, president of the World Health Committee and the Italian National Health Committee

 

 

MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA,PREVENZIONE,ADOLESCENZA -CONGRESSO

 

     SIAd

 

MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA,PREVENZIONE,ADOLESCENZA

The Person-Centered Prevention Program “ per la prevenzione delle pandemie

CONGRESSO INAUGURALE DELLE ATTIVITA’ ACCADEMICHE DELL’UNIVERSITA’AMBROSIANA

Con Il Patrocinio di :  World  Health Committee, Comitato Sanitario Nazionale,Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’Adolescenza, Person-Centered Medicine Academy.

Introduzione

La Medicina centrata sulla persona (MCP) è il paradigma attuale della scienza medica e della Medicina e questo comporta il ri-orientamento della sanità pubblica  con una nuova organizzazione delle cure primarie e la formazione dei medici e degli studenti in medicina attraverso docenti preparati al suo insegnamento. La sua applicazione, attraverso medici preparati permette enormi risparmi di sofferenze e di costi. La MCP riconverte la sanità alla “prevenzione centrata sulla persona” promuovendo l’educazione alla salute , la prevenzione e il trattamento precoce delle patologie, la “ self-care”, incentivando le risorse psico-biologiche individuali, i fattori protettivi e tamponando i fattori di rischio.

Il paradigma della salute della MCP  è   “ La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana” che è un programma anche politico.

Nell’adolescenza, periodo di formazione spirituale e psico-biologica della persona la MCP assume un’importanza fondamentale per tutta la vita perché costruisce una traccia  indelebile per il futuro.

Il Congresso si svolge in tre sessioni: la prima dedicata ai fondamenti scientifici interazionisti e teleonomici del paradigma  Medicina centrata sulla persona ,  a cui farà seguito uno workshop dedicato al cambio di paradigma della Medicina. (in inglese 13 Novembre ore 15)

Keynote speaker, oltre ad altri importanti relatori :Peter Sterling, l’autore che ha rivoluzionato la fisiologia introducendo nella storia della Medicina il concetto di “Allostasi”, in sostituzione al concetto di “Omeostasi” di Cannon. Purtroppo questo fondamentale cambiamento alla base del cambiamento di paradigma della scienza medica, non è ancora  molto conosciuto né insegnato se si eccettua la Scuola Medica di Milan

La seconda  è dedicata all’adolescenza con il contributo di relatori  che hanno applicato ” La teoria dell’adolescenza centrata sulla persona” per la prima volta nel mondo , modificamdo con il metodo clinico centrato sulla persona, e il counselling medico, (1991) eccellenze della Scuola Medica di Milano fin dal 1998  e base dell’adolescentologia clinica, nata nella nostra Università l’approccio erroneo e problematizzante l’adolescente tuttoggi usato in ambulatorio e in ospedale .  ( 13 Novenbre ore 17,30 in Italiano)

La terza è dedicata al paradigma della prevenzione centrata sulla persona, ai danni genetici ed epigenetici indotti dai vaccini anti SARS-COV 2 e al trattamento precoce del COVID-19 (in italiano). La sessione vuole approfondire le evidenze preventive del COVID-19 e delle cure domiciliari precoci a partire dall’evidenza scientifica della pericolosità dei vaccini genetici, in contraddizione con la polica sanitaria della WHO e del governo italiano . (20 Novembre ore 15,in Italiano)

La partecipazione è gratuita su registrazione a  communication@scuolamedicamilano.it-

Sono invitati contributi di 5-7′ nei pannelli  entro il 7 Novembre e entro il 13Chidere il modulo dell’estratto alla segreteria scientifica del Convegno  scientificsecretary@unambro.it

Il Congresso è su Zoom:. l’indrizzo verà mandato ai registrati

_______________________________________

Person-Centred Medicine (PCM) is the current paradigm of medical science and Medicine, and this involves the orientation of public health  with a new organization of primary care and the training of doctors and students in Medicine through teachers prepared for  PCM teaching. Its application, through trained doctors, allows enormous savings in suffering and costs.   The PCM reconverts health to “Person-centred prevention” by promoting health education, prevention, early treatment of diseases, self-care , incentivizing individual resources , introducing and reinforcing protective factors, and buffering risk factors to improve individual resilience.

The PCM paradigm  is  defined as” The choice of the best possibilities for being the best human person,” which is also a political program.

In adolescence, a period of spiritual and psycho-biological formation, the PCM assumes fundamental importance throughout life because it builds an indelible trace for the future.

The Congress is held in three parts: the first is dedicated to the scientific bases of the Person-Centered Medicine interactionist and teleonomic paradigm, which will be followed by a panel dedicated to the paradigm change of Medicine. (in English) -November 13
Keynote speakers: Peter Sterling, the author of the Allostasis theory that revolutionized physiology and medical science, the fundament of the Person-Centered Medicine paradigm with other significant contributors to the Medicine paradigm change.(November 13- h 15)
The second session is dedicated to adolescence. Speakers are contributors to the revolution of the paradigm of the adolescence theory, the “Person-centered adolescence theory” ,and ” Medical counselling” ( taught since 1991),  at the basis of “Clinical Adolescentology” excellence since 1998 of the Milan School of Medicine (November 13- 17,30-19,30)
The third session is dedicated to the Person-Centered Prevention paradigm, genetic and epigenetic damages induced by vaccines against SARS-COV 2, and early treatment of COVID-19 that contradicts the approach of WHO and the Italian government COVID-19 pandemic responsible of adolescents’ deaths.
( November 20 – h 15 in Italian-English)
contributions of 5′-7′ to the panels 
Request and send the form within November 7 (I°-II° session) or 13 (III° session) to scientific secretariat@unambro.it
The conference is held on Zoom . The congress account will be sent to registered people.
Giuseppe R.Brera
Rector of the Ambrosiana University, Director of the Medical School of Milan, president of the World Health Committee and the Italian National Health Committee

 

 

DANNO EPIGENETICO E PERICOLOSITA’ DEI VACCINI mRNA ANTI COVID-19-articolo

 

Alla luce della perseveranza del governo nel “Green pass”  e  del Ministro della sanità Speranza e dei suoi fugidi consiglieri  nella politica vaccinale, (terza dose)  che per i risultati della loro scienza preventiva possono  essere ormai chiamati  a ben ragione” I becchini d’Italia” -gli Italiani possono dormire tranquili sono stati e sono  protetti da luminari- pubblichiamo in anteprima  un capitolo del saggio del prof.Giuseppe R.Brera presidente del Comitato Sanitario Italiano e dello World Health Committee (in Italiano) :

COME RIDURRE A ZERO IL RISCHIO DI COVID-19:  L’ALLOSTASI        ANTIVIRALE E L’IMMUNOSTIMOLAZIONE PREVENTIVA  (in stampa)
prenotazioni: editorialdepartment@unambro.it- CC dipedit@unambro.it

” Danno epigenetico e pericolosità dei vaccini mRNA anti COVID-19″

di cui riportiamo l’ultima parte (l’altra è disponibile  solo su richiesta specifica a  dipedit@unambro.it

“Indubbiamente la paura  della COVID-19, indotta da un virus facilmente  e semplicemente distruggibile e  neutralizzabile con rimedi  naturali anche immunogenici e farmaci già in uso,[1] anche prima del contatto con le cellule epiteliali, endoteliali, neuroni  e l’ignoranza scientifica della dirigenza sanitaria italiana derivata dalla mancanza di un orientamento verso la prevenzione “Centrata sulla persona”, hanno provocato  il fallimento nella prevenzione primaria  e secondaria e delle cure domiciliari. Queste omissioni dovute alla non adozione nel governo della salute pubblica, non solo in Italia, del paradigma della “Medicina centrata sulla persona” che avrebbe portato a una prevenzione e a cure domiciliari efficaci, come illustrato nei capitoli precedenti,  ha portato in Italia a 130.000  e nel mondo a milioni di morti e  a una politica preventiva solo bio-tecnologica  con l’uso imprudente di vaccini “genetici”,  sperimentati in modo insufficiente , con effetto limitatissimo nel tempo, relativi a una specie virale altamente mutante come lo HIV, senza l’analisi degli effetti avversi anche mortali, come sostiene anche Luc Montagner.

Gli effetti avversi di questi vaccini  mettono  oggi a rischio la salute di centinaia di milioni di persone e devono essere prevenuti in tempo per evitare una catastrofe . Ulteriori somministrazioni vaccinali sono assolutamente rischiose

L’unica alternativa alla causa di questi danni, che certamente dovrebbero motivare a non vaccinarsi con  vaccini mRNA per i motivi sopra illustrati  e con i vaccini a vettore virale, quest’ultimi a causa del rischio di ibridazione  del DNA umano con il DNA del vettore ,   dovuta alla ricombinazione del DNA dei vaccinati  con quello degli adenovirus animali o umani ,  è l’allostasi anti-virale e l’immunostimolazione  preventiva, (AAVIS)  che a livello mondiale è promossa dallo World Health Committee, e in Italia dal Comitato sanitario nazionale, organismi nati per tutelare la salute delle persone rispettando i diriti dell’uomo e non quella finanziaria di Big-Pharma , alla luce della ricerca scientifica e degli irriducibili valori etici della Medicina e del cambiamento di paradigma della scienza medica e della clinica, e del concetto di salute , centrato sulla persona, non ancora compreso da molti.

La prudenza nei confronti dei vaccini che ha portato al loro rifiuto purtroppo solo  una minoranza della popolazione e dei sanitari ha una solida base scientifica e il governo sanitario non è stato capace  di mettere in atto le alternative disponibili e banalmente possibili se fossero stati aggiornati, sulla letteratura del SARS-COV 1 del 2002-2003 , fatto per cui sono pagati dai contribenti . Non è comunque possibile giustificarsi con le omissioni della WHO, nel guidare la politica prventiva.

La drammatica sospensione dei sanitari da un sorprendente (in senso negativo) Ordine dei Medici e la discriminazione dei lavoratori sostenuta dai sindacati – ma i sindacati non dovrebbero difendere i lavoratori ?-   che non si vogliono vaccinare è dunque un illecito, perché giustamente “il diritto costituzionale alla salute” significa non solo diritto all’assistenza ma  il diritto di “scegliere il meglio per la propria salute” e chi ha scelto di non vaccinarsi ha fatto bene, dato che vi sono semplici e sane alternative anche potentemente immunogeniche, come ho dimostrato nel trattato.

In questi ultimi mesi è stato fatto un vero e proprio “lavaggio del cervello” degli italiani anche con affermazioni pubbliche false da esponenti governativi come quella del ministro della sanità italiano Speranza che ” tutti gli scienziati sono d’accordo per i vaccini in ogni età” e del Locatelli , presidente del CTS italiano,  che, senza conoscere i dati usciti negli USA, e bypassando le politiche prudenti di altri paesi come l’Inghilterrra, dai media ha cercato di convincere i genitori che i vaccini erano salubri per gli adolescenti, che invece non sono a rischio di COVID-19 severo e se infettati-ma questo avviene più raramente- sono per lo più asintomatici. 

I riultato di questa induzione  è stata la segnalazioni di decessi tra gli adolescenti che sarebbero ancora vivi (in Italia almeno tre)  e gli effetti avversi a breve, come è stato ben documentato negli USA e con molta probabilità,  a lungo termine. (es. malattie autoimmuni-tumori-difficoltà d’apprendimento etc). 

C’è inoltre un problema molto serio: cosa puo’ succedere inoltre al cervello, alla mente e al comportamento  della dirigenza nazionale, istituzionale  pubblica o imprenditoriale, dei docenti e  in ogni contesto con i geni degli adenovirus degli  scimpanzé integrati nel  genoma  dei neuroni corticali o sotto-corticali del cervello (vaccino Astra-Seneca) e che, se in età , è  trasmessa alla progenie tramite le cellule zigote ? Cosa succede se madre e padre sono vaccinati con Astra Seneca ?

L’argomento sarà approfondito nel prossimo capitolo”

[1]  Brera G.R . SARS-COV 2- allostasis and the people and person-centered prevention. Part 2 The Sars-Cov 2- induced immunosuppression and covid-19 anergy.  Part 3 The antiviral metabolic allostasis and preventive immunostimulation  – How to induce zero risk for covid-19. Milan:  Università Ambrosiana: 2021   332 pag.  611 references”

Nota di redazione : ” La Sindrome post-vaccinale dello scimpanzé” 

Il capitolo del libro del prof.Brera è fondamentale per capire la gravissima pericolosità epigenetica e l’origine degli effetti avversi da vaccini mRNA,-andrebbero ritirati con gli altri a vettore-  che in contrasto con la vulgata mediatica di semi-analafabeti, il cui RNA potrebbe essere incorporato dal genoma  in un limitato numero di casi ( 10-20%) per l’azione di una transcriptasi inversa come Liguo Zhang ha dimostrato nel 2020.  La cosa è stata approfondita nell’articolo del prof.Brera e richiederebbe ulteriore ricerca approfondita.

Assistiamo purtroppo a una continua diffamazione di coloro che per  giusta prudenza non si sono vaccinati come accaduto ieri da parte di un leader politico di un partito italiano , uno dei tanti politici, anche esponenti di governo,  e giornalisti o anche medici mediatici  di  basso profilo etico-scientifico .

E’ questa   un’evidenza della  comparsa degli effetti simbolici del-  l’ibridazione  genetica di geni degli ADV dello scimpanzé nel  DNA dei neuroni del  cervello di questo  luminare della politica italiana  ?

Dubbi di tal genere sugli effetti  dell’ibridazione sul cervello erano sorti ascoltando anche parole non appropriate e impulsive dei più alti esponenti del governo e della Repubblica, persone di solito molto prudenti e controllate.

C’è un test discriminante per coloro che sono vaccinati/e con Astra Seneca per valutare gli effetti della ricombinazione del proprio genoma   con quello degli ADV dello scimpanzé: l’attrazione irresistibile per le banane .

Questa puo’ essere verificata molto semplicemente  in ogni riunione anche   di vertice o  nei” talk -show”  televisivi  : è sufficiente tenere in tasca e/o mettere sul tavolo una banana e vedere il comportamento delle persone: se iniziano a guardare con desio la banana ,  emettere saliva, fare urletti di gioia ,grattarsi la testa, raspare il tavolo, sono vaccinate sicuramente con l’Astra-Seneca.  

Siamo di fronte all’esordio di una nuova pandemia : ” La sindrome post-vaccinale  dello scimpanzé ” per i vaccinati Astra-Seneca  oltre alla ” Donkey syndrome pandemic” diffusa nei vertici della WHO e di molte organizzazioni sanitarie governative, in Europa, e nei governi  ?

a cura della redazione scientifica  –   Iohannes Mazethès

PS    I seminari WEB con il prof. Giuseppe R. Brera del 16 Ottobre  sono sospesi e compresi nel suo intervento introduttivo al Convegno a partecipazione internazionale del 13 Novembre 2021 sul tema:

" LA  MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA E LA PREVENZIONE-

"The Person-Centered Prevention " e la prevenzione delle pandemie 

informazioni per ricevere il programma e il modulo d'iscrizione
offertaformativa@scuolamedicamilano.it

Una sintesi del seminario del 9 Ottobre è
su " www.maatermedicinacentratasullapersona.it"

 

 

 

 

 

 

 

 

DANNO EPIGENETICO E PERICOLOSITA’ DEI VACCINI mRNA ANTI COVID-19-articolo

 

Alla luce della perseveranza del governo nel “Green pass”  e  del Ministro della sanità Speranza e dei suoi fugidi consiglieri  nella politica vaccinale, (terza dose)  che per i risultati della loro scienza preventiva possono  essere ormai chiamati  a ben ragione” I becchini d’Italia” -gli Italiani possono dormire tranquili sono stati e sono  protetti da luminari- pubblichiamo in anteprima  un capitolo del saggio del prof.Giuseppe R.Brera presidente del Comitato Sanitario Italiano e dello World Health Committee (in Italiano) :

COME RIDURRE A ZERO IL RISCHIO DI COVID-19:  L’ALLOSTASI        ANTIVIRALE E L’IMMUNOSTIMOLAZIONE PREVENTIVA  (in stampa)
prenotazioni: editorialdepartment@unambro.it- CC dipedit@unambro.it

” Danno epigenetico e pericolosità dei vaccini mRNA anti COVID-19″

di cui riportiamo l’ultima parte (l’altra è disponibile  solo su richiesta specifica a  dipedit@unambro.it

“Indubbiamente la paura  della COVID-19, indotta da un virus facilmente  e semplicemente distruggibile e  neutralizzabile con rimedi  naturali anche immunogenici e farmaci già in uso,[1] anche prima del contatto con le cellule epiteliali, endoteliali, neuroni  e l’ignoranza scientifica della dirigenza sanitaria italiana derivata dalla mancanza di un orientamento verso la prevenzione “Centrata sulla persona”, hanno provocato  il fallimento nella prevenzione primaria  e secondaria e delle cure domiciliari. Queste omissioni dovute alla non adozione nel governo della salute pubblica, non solo in Italia, del paradigma della “Medicina centrata sulla persona” che avrebbe portato a una prevenzione e a cure domiciliari efficaci, come illustrato nei capitoli precedenti,  ha portato in Italia a 130.000  e nel mondo a milioni di morti e  a una politica prventiva solo bio-tecnologica  con l’uso imprudente di vaccini “genetici”,  sperimentati in modo insufficiente , con effetto limitatissimo nel tempo, relativi a una specie virale altamente mutante come lo HIV, senza l’analisi degli effetti avversi anche mortali, come sostiene anche Luc Montagner.

Gli effetti avversi di questi vaccini  mettono  oggi a rischio la salute di centinaia di milioni di persone e devono essere prevenuti in tempo per evitare una catastrofe .

L’unica alternativa alla causa di questi danni, che certamente dovrebbero motivare a non vaccinarsi con  vaccini mRNA per i motivi sopra illustrati  e con i vaccini a vettore virale, quest’ultimi a causa del rischio di ibridazione  del DNA umano con il DNA del vettore ,   dovuta alla ricombinazione del DNA dei vaccinati  con quello degli adenovirus animali o umani ,  è l’allostasi anti-virale e l’immunostimolazione  preventiva, (AAVIS)  che a livello mondiale è promossa dallo World Health Committee, e in Italia dal Comitato sanitario nazionale, organismi nati per tutelare la salute delle persone rispettando i diriti dell’uomo e non quella finanziaria di Big-Pharma , alla luce della ricerca scientiica e degli irriducibili valori etici della Medicina e del cambiamento di paradigma della scienza medica e della clinica, e del concetto di salute , centrato sulla persona, non ancora compreso da molti.

La prudenza nei confronti dei vaccini che ha portato al loro rifiuto purtroppo solo  una minoranza della popolazione e dei sanitari ha una solida base scientifica e il governo sanitario non è stato capace  di mettere in atto le alternative disponibili e banalmente possibili se fossero stati aggiornati, sulla leteratura del SARS-COV 1 del 2002-2003 , fatto per cui sono pagati dai contribenti . Non è comunque possibile giustificarsi con le omissioni della WHO, nel guidare la politica prventiva.

La drammatica sospensione dei sanitari da un sorprendente (in senso negativo) Ordine dei Medici e la discriminazione dei lavoratori sostenuta dai sindacati – ma i sindacati non dovrebbero difendere i lavoratori ?-   che non si vogliono vaccinare è dunque un illecito, perché giustamente “il diritto costituzionale alla salute” significa non solo diritto all’assistenza ma  il diritto di “scegliere il meglio per la propria salute” e chi ha scelto di non vaccinarsi ha fatto bene, dato che vi sono semplici e sane alternative anche potentemente immunogeniche, come ho dimostrato.

In questi ultimi mesi è stato fatto un vero e proprio “lavaggio del cervello” degli italiani anche con affermazioni pubbliche false da esponenti governativi come quella del ministro della sanità italiano Speranza che ” tutti gli scienziati sono d’accordo per i vaccini in ogni età” e del Locatelli , presidente del CTS italiano,  che, senza conoscere i dati usciti negli USA, e bypasando le politiche prudenti di altri paesi come l’Inghilterrra, dai media ha cercato di convincere i genitori che i vaccini erano salubri per gli adolescenti, che invece non sono a rischio di COVID-19 severo e se infettati-ma questo avviene più raramente- sono per lo più asintomatici. 

I riultato di questa induzione  è stata la segnalazioni di decessi tra gli adolescenti che sarebbero ancora vivi (in Italia almeno tre)  e gli effetti avversi a breve, come è stato ben documentato negli USA e con molta probabilità,  a lungo termine. (es. malattie autoimmuni-tumori-difficoltà d’apprendimento etc). 

C’è inoltre un problema molto serio: cosa puo’ succedere inoltre al cervello, alla mente e al comportamento  della dirigenza nazionale, istituzionale  pubblica o imprenditoriale, dei docenti e  in ogni contesto con i geni degli adenovirus degli  scimpanzé integrati nel  genoma  dei neuroni corticali o sotto-corticali del cervello (vaccino Astra-Seneca) e che, se in età , è  trasmessa alla progenie tramite le cellule zigote ? Cosa succede se madre e padre sono vaccinati con Astra Seneca ?

L’argomento sarà approfondito nel prossimo capitolo”

[1]  Brera G.R . SARS-COV 2- allostasis and the people and person-centered prevention. Part 2 The Sars-Cov 2- induced immunosuppression and covid-19 anergy.  Part 3 The antiviral metabolic allostasis and preventive immunostimulation  – How to induce zero risk for covid-19. Milan:  Università Ambrosiana: 2021   332 pag.  611 references”

Nota di redazione : ” La Sindrome post-vaccinale dello scimpanzé” 

Il capitolo del libro del prof.Brera è fondamentale per capire la gravissima pericolosità epigenetica e l’origine degli effetti avversi da vaccini mRNA,-andrebbero ritirati con gli altri a vettore-  che in contrasto con la vulgata mediatica di semi-analafabeti, il cui RNA potrebbe essere incorporato dal genoma  in un limitato numero di casi ( 10-20%) per l’azione di una transcriptasi inversa come Liguo Zhang ha dimostrato nel 2020.  La cosa è stata approfondita nell’articolo del prof.Brera e richiederebbe ulteriore ricerca approfondita.

Assistiamo purtroppo a una continua diffamazione di coloro che per  giusta prudenza non si sono vaccinati come accaduto ieri da parte di un leader politico di un partito italiano , uno dei tanti politici, anche esponenti di governo,  e giornalisti o anche medici mediatici  di  basso profilo etico-scientifico .

E’ questa   un’evidenza della  comparsa degli effetti simbolici del-  l’ibridazione  genetica di geni degli ADV dello scimpanzé nel  DNA dei neuroni del  cervello di questo  luminare della politica italiana  ?

Dubbi di tal genere sugli effetti  dell’ibridazione sul cervello erano sorti ascoltando anche parole non appropriate e impulsive dei più alti esponenti del governo e della Repubblica, persone di solito molto prudenti e controllate.

C’è un test discriminante per coloro che sono vaccinati/e con Astra Seneca per valutare gli effetti della ricombinazione del proprio genoma   con quello degli ADV dello scimpanzé: l’attrazione irresistibile per le banane .

Questa puo’ essere verificata molto semplicemente  in ogni riunione anche   di vertice o  nei” talk -show”  televisivi  : è sufficiente tenere in tasca e/o mettere sul tavolo una banana e vedere il comportamento delle persone: se iniziano a guardare con desio la banana ,  emettere saliva, fare urletti di gioia ,grattarsi la testa, raspare il tavolo, sono vaccinate sicuramente con l’Astra-Seneca.  

Siamo di fronte all’esordio di una nuova pandemia : ” La sindrome post-vaccinale  dello scimpanzé ” per i vaccinati Astra-Seneca  oltre alla ” Donkey syndrome pandemic” diffusa nei vertici della WHO e di molte organizzazioni sanitarie governative, in Europa, e nei governi  ?

a cura della redazione scientifica  –   Iohannes Mazethès

PS    I seminari WEB con il prof. Giuseppe R. Brera del 16 Ottobre  sono sospesi e compresi nel suo intervento introduttivo al Convegno a partecipazione internazionale del 13 Novembre 2021 sul tema:

" LA  MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA E LA PREVENZIONE-

"The Person-Centered Prevention " e la prevenzione delle pandemie 

informazioni per ricevere il programma e il modulo d'iscrizione
offertaformativa@scuolamedicamilano.it

Una sintesi del seminario del 9 Ottobre è
su " www.maatermedicinacentratasullapersona.it"

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO

 

S’informano gli interessati che 

le iscrizioni ai seminari promossi dalla Scuola Medica di Milano dell’Università Ambrosiana, con il prof. Giuseppe R. Brera, sono chiuse e che un’ulteriore sessione è prevista per il 16 ottobre.

1.      Cosa è la Medicina Centrata sulla Persona e la necessità della formazione al metodo clinico centrato sulla persona e al suo insegnamento 

       16 Ottobre ore 10

2.      Cosa è l’adolescentologia e la necessità delle sue applicazioni nella clinica con l’adolescente e in educazione alla salute. 

      16 Ottobre ore 11

Si comunica che il termine ultimo  per l’iscrizione  ai seminari è il 15 Ottobre ore 12

patrocini:

World Health Committee

Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’Adolescenza

Comitato Sanitario Nazionale

 Il modulo di iscrizione ai seminari puo’ essere richiesto a

Dott.ssa Vincenza Quero
Responsabile dell’Offerta Formativa della Scuola Medica di Milano
email offertaformativa@scuolamedicamilano.it 
tel:3883550781.

precisando che l’iscrizione è gratuita e che è possibile l’iscrizione ad entrambi i seminari di contenuto complementare

Dopo il Suo invio del modulo le verrà comunicato l’indirizzo Zoom.

La redazione

DOPPIA SESSIONE PER I SEMINARI CON IL PROF. BRERA 9-15 Ottobre

 

Comunichiamo che la a causa della eccessiva richiesta di partecipazione i seminari con il prof. Giuseppe R. Brera su

  1. Medicina centrata sulla persona
  2. Adolescentologia 

sono stati sdoppiati .

Le sessioni previste sono il 9 Ottobre e il 16 Ottobre

Il termine dell’iscrizione del seminario del 16 Ottobre è il 15 Ottobre ore 12.

Programma 9-16 Ottobre 2021

  1. Cosa è la Medicina Centrata sulla Persona e la necessità della formazione al metodo clinico centrato sulla persona e al suo insegnamento

Il seminario spiegherà le basi epistemologiche e scientifichedel cambiamento di paradigma della medicina e del concetto di salute, la cui ignoranza è stata alla base dello sviluppo della pandemia del SARS-COV 2  e della necessità della loro applicazione nel metodo clinico.

ore 10

  1. Cosa è l’adolescentologia e la necessità delle sue applicazioni nella clinica con l’adolescente e in educazione alla salute

Il seminario spiegherà cosa è l’Adolescentologia (Teoria dell’adolescenza centrata sulla persona-kairologia) comprendente le sue applicazioni anche in Medicina e il modello conseguente di Educazione alla salute e alla creatività nell’adolescenza 

ore 11

ISCRIZIONE GRATUITA ENTRO lo 8-15  OTTOBRE 2021 ore 12

Per poter partecipare ai seminari  è necessario inviare il modulo a offertaformativa@scuolamedicamilano.it ,dssa Quero, o scaricarli e invarli da

www.mastermedicinacentratasullapersona.it

www.adolescentologiaonline.it

I Seminari hanno il patrocinio di


WORLD HEALTH COMITTEE 

COMITATO SANITARIO NAZIONALE

SOCIETA ITALIANA DI ADOLESCENTOLGIA E MEDICINA DELL’ADOLESCENZA

 

 

 


 

 

 

 

SEMINARI WEB CON IL PROF.BRERA- 9 OTTOBRE 2021

 

 

S’informano gli interessarati che il termine dell’iscrizione ai seminari è lo 8 Ottobre alle ore 12 inviando il modulo d’iscrizione a offertaformativa@scuolamedicamilano.it  richiedibile o scaricabile dal sito

Allo scopo di far conoscere al mondo medico e sanitario  il significato  epistemologico e scientifico -applicativo della Medicina centrata sulla persona e dell’adolescentologia la Scuola Medica di Milano dell’Università Ambrosiana il 9 Ottobre 2021, organizza due seminari web su piattaforma ZOOM  tenuti dal prof. Giuseppe R.Brera,  sui seguenti temi:

  1. Cosa è la Medicina Centrata sulla Persona e la necessità della formazione al metodo clinico centrato sulla persona e al suo insegnamento

Il seminario spiegherà le basi epistemologiche e scientifichedel cambiamento di paradigma della medicina e del concetto di salute, la cui ignoranza è stata alla base dello sviluppo della pandemia del SARS-COV 2  e della necessità della loro applicazione nel metodo clinico.

ore 10

  1. Cosa è l’adolescentologia e la necessità delle sue applicazioni nella clinica con l’adolescente e in educazione alla salute

Il seminario spiegherà cosa è l’Adolescentologia (Teoria dell’adolescenza centrata sulla persona-kairologia) comprendente le sue applicazioni anche in Medicina e il modello conseguente di Educazione alla salute e alla creatività nell’adolescenza 

ore 11

ISCRIZIONE GRATUITA ENTRO lo 8 OTTOBRE 2021

Per poter partecipare ai seminari  è necessario chiedere il modulo a offertaformativa@scuolamedicamilano.it ,dssa Quero, o scaricarli e invarli da

www.mastermedicinacentratasullapersona.it

www.adolescentologiaonline.it

I Seminari hanno il patrocinio di

WORLD HEALTH COMITTEE 

COMITATO SANITARIO NAZIONALE

SOCIETA ITALIANA DI ADOLESCENTOLGIA E MEDICINA DELL’ADOLESCENZA

 

Una presentazione dei semnari è disponibile sul sito www.comitatosanitatarionazionale.it

 

 

a cura dell’Offerta formativa